skype-valentina-gherardi

RENDI IL TUO PERSONAL BRANDING INARRESTABILE

Indice

voglio-un-personal-branding-inarrestabile
Facebook
LinkedIn
Twitter

E se un’adeguata strategia portasse ad avere un Personal Branding inarrestabile? Ora, non so te, ma quando sento la parola inarrestabile, inizio a pensare alla determinazione degli atleti che partecipano alle gare Ironman o a chi sogna di diventare un astronauta. E questa stessa forza la rivedo in tutte quelle Persone che hanno imparato a perseguire i propri obiettivi, attraverso l’accrescimento delle proprie competenze e la voglia di mettersi in discussione.

Cosa significa essere inarrestabile?

Nel libro di Steven Kotler, “Rise of Superman” ad esempio, si esplora proprio la natura umana ed il fenomeno che l’autore chiama “the flow state”: una condizione in cui tutto svanisce, l’ego decade, il tempo si ferma e rimane l’uomo con il suo stato fisico-mentale. L’autore racconta come un atleta sia talmente inserito nel flusso della sua attività che tutto il proprio essere è coinvolto nell’utilizzare al massimo le proprie capacità.

È una definizione meravigliosa e con la quale, per alcuni aspetti, mi identifico. Il flusso è quando ciò che si fa e come lo si fa sono completamente allineati con chi si è e come lo si esprime.

Quindi mi chiedo, qual è il flusso che hai scelto di seguire per trasformare il tuo brand personale in un Inarrestabile Personal Brand?

Se non sai da dove cominciare, ecco per te 9 consigli utili per rendere inarrestabile il tuo Marchio Personale.

9 consigli pratici per un brand inarrestabile

  1. Identifica chi sei;

Solo così potrai comunicare efficacemente la tua unicità e cosa puoi offrire al tuo pubblico. Se non conosci bene te stesso, farai fatica a scegliere su quali punti di forza fare leva per distinguerti, rischiando di non essere riconosciuto da chi ti circonda.

Le persone tendono a credere che per distinguersi serva costruire “un personaggio”. No, il Personal Branding non è così. In ogni tua comunicazione devi imparare ad essere il più possibile sincero ed autentico. Puoi provare a fingere ma sarebbe un inutile spreco di tempo ed energie. Cerca anche di sapere cosa pensano o dicono gli altri di te.

Questo ti servirà a migliorare la percezione che hai di te stesso e ad individuare la tua personale strategia di comunicazione da adottare.

  1. Lavora per obiettivi definiti e misurabili;

Solo lavorando (sempre) con obiettivi reali e misurabili potrai migliorare o correggere la tua strategia di Personal Branding.

Chiediti quindi, prima di innescare qualsiasi processo, se gli obiettivi che ti sei dato sono specifici e realisticamente raggiungibili e qual è l’intervallo temporale per raggiungerli. Avere una chiara pianificazione dei propri obiettivi ottimizzerà tempo ed energie, anche economiche).

  1. Tieni aggiornata la tua Vision;

Questo è punto fondamentale perché rappresenta come ti vedi fra qualche anno. La tua Vision descrive chi sarai in base agli obiettivi e alle decisioni che stai prendendo per differenziare il tuo Brand e, proprio per questo, è suscettibile a cambiamenti nel corso del tempo. Provo a farti un esempio molto semplice. Metti il caso che tu sia bravo a scrivere contenuti oppure a spiegare le cose ad altre persone, la tua Vision potrà essere quella di diventare un professionista nel campo dell’editing oppure un esperto della formazione.

  1. Assumiti la responsabilità dei risultati ottenuti;

Mica penserai che è sempre rose e viole? O peggio ancora che per la paura di sbagliare eviti di agire. Cambia punto di vista. Se sbagli, assumiti la responsabilità delle scelte fatte, pensa a cosa puoi imparare da quello sbaglio sbaglio e cosa puoi fare diversamente in futuro per evitarlo. Allo stesso modo, però, prenditi il merito dei tuoi successi e gioiscine. Te li sei meritati!

  1. Costruisci il tuo network;

Questo, ahimè, è uno degli aspetti che viene maggiormente sottovalutato ed è impensabile soprattutto se si ha l’obiettivo di avere un Brand Personale Inarrestabile. Cerca le persone da cui trarre ispirazione, da cui poter imparare o con cui poterti confrontare. Non aver paura di fare domande! Quelle persone potranno diventare i tuoi compagni durante il percorso e diventare gli Ambassador del tuo Brand.

Inoltre, costruire un proprio network può offrirti molteplici opportunità in termini di business. Pensaci bene. È molto più semplice dar vita a una collaborazione con qualcuno che già conosciamo da tempo piuttosto che con persone mai viste o sentite. Chi ha un buon ricordo di te e ti ritiene competente in un determinato ambito, sarà ben disposto a segnalarti a qualcun altro o a proporti una collaborazione comune!

  1. Sii perseverante;

Agisci in tanti piccoli passi e non mollare alla prima difficoltà. I risultati si vedono nel medio lungo periodo. Nel Personal Branding perseverare non è diabolico ma necessario! Sappi che non esiste obiettivo che possa essere realmente alla tua portata senza la costanza e perseveranza: è l’elemento fondamentale per trasformare una semplice idea in un’azione concreta e in un progetto strutturato.

  1. Studia e accresci il tuo sapere;

Per far sì che il tuo Brand Personale sia Inarrestabile, devi spalancare le braccia all’apprendimento. Diciamo che devi essere un vorace consumatore di informazioni. La conoscenza e, sopratto, la sua condivisione permette la prosperazione di nuove relazioni ed idee. È la tua benzina per creare contenuti di valore e di conseguenza per affermare la tua autorevolezza all’interno della tua nicchia di pubblico.

  1. Dimenticati dell’ego e della gelosia;

Concentrati sulla fiducia in te stesso, comprendi il tuo valore e credici. Punta a risultati concreti e mantieni sempre la mente aperta a nuove opportunità. Personalmente ho sempre creduto in quest’ultimo aspetto. Negli anni e forse anche per carattere, non ho mai puntato ad essere la migliore piuttosto ho sempre mirato ad essere diversa.

Nel mio lavoro amo confrontarmi con chi ha più esperienza di me e relazionarmi con chi si occupa di settori completamente diversi dal mio. Cerco quotidianamente, attraverso un’attività di condivisione e selezione, di infondere energia ed entusiasmo alle persone con cui lavoro o mi seguono.

  1. Impara da ciò che ti motiva.

Ed impara dai valori che ti guidano e dai punti di forza che hai da offrire. Scoprire cosa ci motiva non è un lavoro propriamente semplice ma quello che forse non sappiamo è che la motivazione viene proprio da noi stessi e non da altri.

Attraverso la motivazione si può arrivare al raggiungimento dei propri obiettivi, purchè questa sia alimentata. E tu ora starai per chiedermi “In che modo?”

  • Impara dai valori che ti guidano;
  • Identifica i punti di forza che hai da offrire;
  • Cerca di essere perseverante nei tuoi obiettivi;
  • Rifletti su ciò che effettivamente conta per te;
  • Pianifica i passaggi per raggiungere ciò che vuoi ottenere.

Detto questo, ci tengo a sottolineare che è sempre molto importante essere realisti. Non voglio parlare di sogni irrealizzabili ma di obiettivi concreti che andranno realizzati poco per volta, forse lentamente, ma in modo sicuro e concreto. Adottare questo mindset ti consentirà di arrivare alla consapevolezza necessaria per trasformare il tuo Personal Brand in un Inarrestabile Personal Brand.

Conclusioni

Puntare a migliorare il proprio Personal Brand non è una gara a cui partecipare. Si tratta piuttosto di stabilire un obiettivo e tracciare il cammino per raggiungerlo.

I 9 punti che ho analizzato rappresentano quindi le tappe da toccare per arrivare alla mèta: il tuo Personal Brand Inarrestabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla mia newsletter

APPUNTI CORRELATI

Che ne dici,
vorresti saperne di più?

Per capire se e come posso aiutarti, inviami una mail a hello@valentinagherardi.com o scrivimi al form qui sotto.

VALENTINA-GHERARDI-ICONA-V