skype-valentina-gherardi

Come farti trovare dai tuoi clienti

Indice

come-trovare-i-tuoi-clienti-valentina-gherardi-articolo
Facebook
LinkedIn
Twitter

Quanto bene conosci i tuoi clienti? Sai cosa li affligge e cosa li anima? Ma soprattutto, sai come farti trovare da loro?

Mettere nelle condizioni il nostro cliente di trovare nei suoi luoghi le nostre soluzioni significa creare opportunità di successo. Ad esempio, sapevi che imparare a conoscere quali social utilizza o che tipo di contenuto gli piace consultare ti permette di avere alcuni vantaggi utili?

A esempio:

  • Scegliere i social migliori: A nessuno piace sprecare tempo e denaro. Costruire una strategia considerando i social che i tuoi clienti sono soliti frequentare ti assicura attenzione e ti evita dispendio di energie e soprattutto frustrazione;
  • Personalizzare i contenuti: Impossibile pensare che il content marketing sia un approccio unico per tutti. Ad ogni social corrisponde un tipo di contenuto, sia nell’argomento che nel formato. Perchè? Perchè così sarà più facile catturare e mantenere l’attenzione delle persone.

Alcuni consigli utili

Scava nei tuoi dati

Sì, per farsi trovare bisogna iniziare scavando proprio da ciò che abbiamo in possesso. In mano hai tanti dati che possono fornirti informazioni utili sulle abitudini ed interessi del tuo pubblico e di chi potenzialmente potrebbe diventarlo. Scava tra gli insights del tuo sito, newsletter, social network ed analizzali. Un esempio:

I Social Analytics – LinkedIn, Instagram, YouTube, ecc.: Ogni social ti fornisce informazioni preziose su chi ti segue: nome, comportamenti, abitudini, passioni! Tutti questi insight però non possiamo lasciarli lì: vanno presi, razionalizzati per creare le tue buyer personas. Se non sai come fare scarica la mia guida.

Da tutte queste informazioni potresti poi scoprire che hai un maggior seguito su Twitter ma un pubblico più attivo su LinkedIn. Questo significa che sarebbe meglio investire più energie e risorse sul secondo rispetto al primo.

Osserva i tuoi concorrenti

I tuoi competitor possono diventare la tua più grande fonte di ispirazione o, piuttosto, una grande fonte di informazioni per indicarti dove si trova il tuo pubblico o quali contenuti risuonano meglio con loro. Strumenti come Buzzsumo sono un ottimo modo per monitorare concorrenti o keywords di interesse specifico.

Una volta che avrai identificato dove i tuoi concorrenti hanno il pubblico più numeroso, fai anche una verifica completa dei loro contenuti per comprenderne la tipologia, ma soprattutto per capire cosa gli manca e come puoi colmare il vuoto.

Come connetterti con il tuo pubblico

Una volta che hai individuato i canali che i tuoi frequenta, hai bisogno di coinvolgerlo con un flusso costante di contenuti di qualità. Per farlo, ti do 4 pillole:

  1. Disegna le tue buyer personas (scrivimi per ricevere il canvas)
  2. Crea per loro contenuti di valore
  3. Pensa alla (loro) utilità e non alla (tua) visibilità
  4. Crea una solida strategia di distribuzione di contenuti

Ricorda infine che i tuoi clienti sono degli individui in carne ed ossa e come tali si evolvono nel tempo. Continua ad ascoltarli, interagisci e sollecita il loro feedback per modellare la tua strategia e generare grandi contenuti che muovano davvero l’ago della bilancia.

Vorresti acquisire un metodo per farti trovare dai tuoi clienti senza doverli rincorrere? Scrivimi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla mia newsletter

APPUNTI CORRELATI

Che ne dici,
vorresti saperne di più?

Per capire se e come posso aiutarti, inviami una mail a hello@valentinagherardi.com o scrivimi al form qui sotto.

VALENTINA-GHERARDI-ICONA-V