skype-valentina-gherardi

Tu sei un brand. Lo sai, vero?

Indice

sei un brand unico
Facebook
LinkedIn
Twitter

Potrà non piacere ma è così. Ognuno di noi è un brand. Pensa alla quantità di foto, post, articoli, notizie, con cui vieni a contatto ogni qiorno. Quotidianamente, offline e soprattutto online, dai social a WhatsApp, comunichiamo e promuoviamo la nostra immagine nei confronti di tante altre persone…a volte, senza nemmeno prestargli attenzione. Ci mettiamo in mostra, con selfie o frasi sul nostro stato d’animo.

Quando però parliamo di Personal Branding dobbiamo mettere da parte il nostro ego e fare un bel passo in avanti. Perchè quì non si tratta solo di mettersi in vetrina bensì, è riuscire a trasmettere fiducia attraverso la condivisione dei nostri vissuti e delle nostre esperienze.

Origine e significato del brand

Per capire le sfumature che abbiamo dato, nel corso del tempo, al termine brand dobbiamo andare a ritroso e partire dalle origini.

In inglese, la parola brand corrisponde al marchio, ossia il nome, il disegno, il termine o un mix di tutti questi elementi, che distingue un prodotto da un altro. La brand esprime l’identità ed unicità di un’azienda sul mercato. Questa è la definizione base che ci fornisce l’American Marketing Association.

Andando ancora più indietro nel tempo, brand deriverebbe dall’antico “brandr”, ossia bruciare. L’origine della parola rimanda all’antica pratica di marchiare a fuoco il bestiame.

Ma cos’è realmente un brand e qual’è il suo significato più profondo?

Molti esperti di marketing evidenziano la differenza tra marca e marchio. Se quest’ultimo corrisponde a ciò che ho detto nelle precedenti righe (mix di termini, tratti grafici…), la marca è qualcosa di più complesso e non è tangibile come un marchio. La marca non è solo logo o claim, è qualcosa che deve rimandare alla comunicazione di tutti quei valori che rendono unica un’azienda nella mente dei suoi consumatori.

Un vero e proprio mix di sensazioni e di ricordi!

E ancora, per chiarirci meglio le idee, vediamo cosa si intende per brand citando alcuni illustri esperti di marketing:

“Il brand è l’insieme di percezioni nella mente dei consumatori” (Colin Bates)

Il brand è la somma intangibile delle caratteristiche di un prodotto.” (David Ogilvy)

“Fare delle promesse e mantenerle è un’ottima strada da percorrere verso la costruzione di un brand” (Seth Godin)

Da Brand a Personal brand

E se ti dicessi che con le persone funziona allo stesso identico modo?

Durante la nostra vita, personale e professionale, siamo portati ad interagire con altre persone: amici, parenti, colleghi e recruiter.

Con loro possiamo condividere idee e opinioni ma anche progetti e collaborazioni, ad esempio, e in questa condivisione, non facciamo altro che esprimere la nostra conoscenza ma anche ciò che ci appassiona. Facendo questo e senza rendercene conto diamo spazio e voce al nostro Brand Personale.

Ti sarà capitato di sentire (o dire) la frase “quella persona, a pelle, non mi piace” oppure “non la conosco, ma c’è qualcosa che non mi convince“.

Cosa vuol dire?

Vuol dire che qualcuno, entrato in connessione con un altro individuo, attiva un processo di giudizio e, per una sua personale scala di valori, affibbia una bella etichetta.

Esattamente come farebbe con un marchio. Pensiamo ad Adidas vs Nike, per gli sportivi. Oppure Apple vs Samsung, per i patiti di hi-tech…E via dicendo.

Le persone scelgono ogni giorno!

Quello che voglio dirti è proprio questo. Le persone scelgono ogni giorno. E perchè allora non iniziare ad invertire la rotta utilizzando una strategia di Personal Branding a Tuo vantaggio? Scegliendo questa strada sarai Tu a stabilire quali valori, ricordi ed emozioni vorrai far arrivare nella mente delle persone con cui ti relazioni.

Allo stesso modo potrai capire come comunicare la tua unicità per posizionarti in maniera distintiva nel mercato e venire fuori dalla massa.

Conclusioni

Tutti noi, che ci piaccia o no, siamo un brand. La differenza è che non siamo fatti in serie. Siamo pezzi unici. Siamo “arricchiti” di vissuti ed esperienze, sta a noi scegliere se e come comunicarle. Il primo passo è prenderne coscienza.

Se il tuo obiettivo è differenziarti, il Personal Branding è la strategia che può aiutarti a mettere in moto questa evoluzione. Impara a definire i tuoi punti di forza, trasforma i tuoi punti di debolezza, evidenzia cosa sai fare e come lo sai fare ma soprattutto impara a comunicare quali benefici puoi apportare a chi decide di sceglierti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla mia newsletter

APPUNTI CORRELATI

Che ne dici,
vorresti saperne di più?

Per capire se e come posso aiutarti, inviami una mail a hello@valentinagherardi.com o scrivimi al form qui sotto.

VALENTINA-GHERARDI-ICONA-V